Il parcometro non è più solo un parcometro! Parkeon utilizza le più recenti tecnologie per offrire ai cittadini servizi innovativi in grado di semplificare le loro abitudini e creare un maggior senso di appartenenza alla città.

Parkeon ha sviluppato una nuova soluzione che permette ai parcometri e alle biglietterie automatiche di funzionare come terminali multimediali in grado di connettersi ad altre applicazioni. Questo sistema “Cloud” è stato introdotto per la prima volta in Italia per soddisfare alle esigenze di diversi comuni. A Genova i cittadini possono pagare le multe di parcheggio direttamente sul parcometro; invece a Milano, dallo stesso dispositivo, è possibile ricaricare la carta magnetica dei trasporti pubblici. Queste nuove funzionalità fanno ormai parte del catalogo delle offerte di Parkeon e molti clienti stanno già beneficiando di ulteriori nuovi servizi: la diffusione di informazioni locali, buoni sconto, specifici metodi di pagamento, etc.

Nell’ottobre 2013, Parkeon e MasterCard hanno annunciato una partnership che consente ai commercianti locali di offrire buoni sconto sui parcometri “Strada” della zona. Si tratta di un progetto sperimentale intrapreso a Rockville (New York) per valutare la reazione pubblica a questa iniziativa. Gli utenti finali possono scegliere tra una serie di diversi coupon e stamparli direttamente dal terminale che così diventa realmente “multi-servizio”, dato che è possibile stampare i buoni indipendentemente dell’utilizzo o meno del posto auto nel parcheggio.

Parkeon ha fornito un altro servizio “Cloud” alle Giornate del Patrimonio di Parigi (7 settembre – 13 ottobre), offrendo una speciale applicazione “caccia al tesoro” su alcuni parcometri “Strada”. Dai terminali Parkeon è stato possibile collegarsi all’applicazione “Patriamap” tramite la quale i visitatori hanno potuto partecipare a un “gioco culturale” per conoscere i tesori artistici del quartiere di Marais.

I servizi “Cloud” di Parkeon permettono di ampliare le modalità di pagamento. Nella città di’Esch-sur-Alzette (Lussemburgo), Parkeon ha avviato un’esperienza pilota con FlashIZ: il riconoscimento del diritto di parcheggio viene attivato utilizzando un QR-code visualizzato sul parcometro che corrisponde a un conto prepagato on-line. Negli Stati Uniti, nell’Utah Valley State University, i visitatori occasionali possono avvalersi di un codice appositamente creato sul server di Parkeon “myParkfolio” per permettergli di beneficiare di tempi di parcheggio gratuiti o di tariffe ridotte. Una volta inserito il codice, il dispositivo si connette al database per verificarne la validità.

Si può immaginare un numero infinto di applicazioni: le vostre idee e suggerimenti sono i benvenuti!